Obiettivi e figure professionali

Obiettivi formativi

Il percorso formativo è strutturato con l'obiettivo di fornire conoscenze e competenze avanzate nelle principali aree funzionali aziendali, nonché capacità di risolvere le principali problematiche che le aziende affrontano comunemente sia nel mercato nazionale che internazionale. Particolare attenzione è rivolta ai temi del comportamento organizzativo e ai processi di imprenditorialità e di finanza straordinaria, alla creazione di valore nelle imprese, alla governance e ai processi decisionali nelle diverse tipologie di aziende, alle tematiche relative alle politiche di distribuzione e di marketing internazionale e ai processi di internazionalizzazione, nonché ai processi che governano la direzione e la gestione degli intermediari finanziari e i mercati dei capitali.

il corso di studio è articolato in due curricula/indirizzi, con obiettivi formativi specifici:

 

  1. Management, Leadership e Marketing (MLM), finalizzato a trasmettere le competenze multi-funzionali e di contesto necessarie a supportare un'efficace gestione aziendale, a sviluppare capacità di individuare e applicare le logiche e gli strumenti più adatti a specifici problemi aziendali, nonché a interpretarli e gestirli. In particolare il corso intende:
    • assicurare agli studenti le conoscenze, le abilità e gli atteggiamenti necessari per operare in ruoli manageriali e imprenditoriali all'interno delle aziende o come consulenti aziendali
    • trasmettere le conoscenze specialistiche relative ai processi di governo, di gestione, di organizzazione nei vari tipi di aziende e di aggregati interaziendali
    • sviluppare le abilità e gli atteggiamenti personali di ascolto, di gestione delle tensioni, di lavoro in gruppo, di apprendimento innovativo, di iniziativa, di assertività e di leadership
    • sperimentare lo sviluppo dei processi di cambiamento imprenditoriale in aziende di piccola, media o grande dimensione.

    L'indirizzo si caratterizza per la presenza di metodi didattici innovativi e interattivi che consentono agli studenti di svolgere un ruolo chiave nel percorso di studio e di approfondire concreti casi aziendali, attraverso l'utilizzo di case study, role playing, testimonianze, simulazioni, nonché svolgere ricerche specifiche su temi di particolare interesse. 

  2. International Business e Finanza (IBFI), finalizzato a offrire un'approfondita conoscenza multidisciplinare sul funzionamento delle imprese internazionali, dei mercati e degli intermediari finanziari con riferimento alle tematiche sia di governo sia di gestione. In particolare, il corso intende:
    • sviluppare capacità logiche e competenze specialistiche utili al fine di analizzare e interpretare i fenomeni finanziari nazionali e internazionali
    • fornire strumenti per la comprensione e la gestione dei processi del credito, della finanza, del risk management, della compliance, della tesoreria degli intermediari finanziari
    • rafforzare le conoscenze riguardanti l'operatività delle aziende multinazionali in merito alle funzioni gestionali, strategiche, finanziarie, produttive e di marketing.

    Nel corso degli studi saranno utilizzati strumenti di didattica attiva quali presentazioni di casi aziendali, testimonianze di esponenti aziendali, lavori di gruppi per consentire l'approfondimento su tematiche di attualità e di rilevante interesse economico finanziario. La didattica utilizzata consente, in particolare, una sovrapposizione tra approcci teorici e operatività d'azienda che oltre a favorire un continuo confronto, consentiranno l'acquisizione di competenze e professionalità spendibili in diversi contesti aziendali. 

SBOCCHI OCCUPAZIONALI E PROFESSIONALI

Il corso di laurea magistrale prepara a svolgere funzioni manageriali, imprenditoriali e di consulenza nelle imprese industriali, commerciali e finanziarie, aziende di servizi e di consulenza direzionale, imprese che operano a livello sia nazionale, sia internazionale. Da un punto di vista più specifico, i diversi indirizzi presentano come sbocchi professionali prevalenti:

  • Management, Leadership e Marketing (MLM)
    L'elevata multidisciplinarità del corso consente di accedere a professioni specialistiche nelle discipline gestionali e commerciali, coprendo posizioni di tipo manageriale in aziende di varia dimensione e operanti in diversi settori (imprese industriali, commerciali, di servizi e di consulenza direzionale). L'inserimento dei laureati avverrà in funzioni quali la gestione, il marketing, la pianificazione strategica, l'organizzazione aziendale e la gestione del personale. L'indirizzo consente inoltre di coprire posizioni in qualità di esperti di responsabilità elevata e consulenti, in particolar modo nelle funzioni di gestione, organizzazione aziendale, marketing, finanza, pianificazione strategica e valutazione.
    I possibili sbocchi professionali dei laureati nell'indirizzo Management, Leadership e Marketing sono sintetizzabili in:
  • human resource manager e gestione delle relazioni industriali in diverse tipologie di imprese

  • marketing manager

  • key account manager

  • imprenditori in aziende di famiglia e nuove imprese

  • project manager

  • product manager

  • manager e/o junior manager in marketing

  • manager e/o junior manager in digital marketing

  • sales manager

  • consulente nelle diverse funzioni d'impresa

  • imprenditori e responsabili di piccole aziende operanti in diversi contesti di mercato.

In particolare:

  • nelle grandi aziende il laureato può inserirsi tanto nelle diverse funzioni specialistiche aziendali (marketing, finanza, produzione, strategia competitiva, gestione, elaborazione delle informazioni, sistema informativo, gestione del personale) quanto in ruoli che richiedono conoscenza interfunzionale e attitudine al cambiamento: attività tipicamente di staff e di supporto alla Direzione generale
  • nelle piccole medie aziende il laureato può svolgere ruoli di assistenza agli imprenditori e ai responsabili funzionali;
  • nelle società di consulenza aziendale il laureato è impiegato tipicamente nei ruoli di business analyst e assistant consultant;
  • nelle aziende di famiglia e nuove imprese il laureato potrà facilmente accedere  a team imprenditoriali impegnati nella nascita o nello sviluppo di una nuova impresa.
  • International Business e Finanza (IBFI)
    I laureati dell'indirizzo potranno ricoprire vari ruoli all'interno di imprese nazionali e multinazionali nei settori industriale, finanziario e di servizi. Altra opportunità offerta dal percorso di studi è all'interno delle istituzioni di regolamentazione e supervisione dei mercati e degli intermediari finanziari. Gli sbocchi prioritari, ancorché non esclusivi riguardano la possibilità di:
    • ricoprire ruoli dirigenziali all'interno di multinazionali nei settori industriale, finanziario e dei servizi, con particolare riferimento a figure di:
      • export manager
      • marketing manager per i mercati internazionali
      • outsourcing manager
      • supply chain and operational manager
      • product manager
      • finance and controller manager
      • responsabile ufficio estero istituti di credito
      • risk manager
      • esperto analista finanziario
      • responsabile finanziario
    • ricoprire funzioni di responsabilità all'interno delle aree gestionali e di misurazione delle banche e degli altri intermediari finanziari, o comunque, nel settore della finanza con particolare riferimento ai ruoli di:
      • analista credito
      • analista azionario e obbligazionario
      • analista di corporate finance
      • fund manager
      • private banker
      • addetto al controllo di gestione
      • risk manager
      • attività di consulenza finanziaria indipendente
      • attività consulenziale nel comparto finanziario, bancario in relazione alle varie funzioni aziendali